PROGETTI REALIZZATI
DAL 1992 AL 2008


giugno 2007- giugno 2008 “ESTENSIONE DEL PROGETTO INTERVENTO A LUNGO TERMINE-RICOSTRUZIONE DI 12 VILLAGGI INDIANI”. A.P. India

Programma di istruzione ed alimentazione per 1.000 bambini. Abbiamo assicurato la frequenza scolastica gratuita ai bambini e dato possibilità alle famiglie di incrementare il loro livello economico e arginare l’abbandono scolastico.
Assistenza sanitaria. Sono stati organizzati compi medici e fatte vaccinazione a tutta la popolazione per arginare la malaria, dengue, chikun-gunja .
Corsi di formazione per adulti. Si sono conclusi corsi di formazione per 500 persone che hanno ottenuto un diploma e trovato subito lavoro.
Costruzione di un Training Centre polifunzionale a Sanjeeva Nagar.
Costruzione di un pozzo collettore a Ramanagar.

Il costo complessivo è stato di 95.000 euro.

 






2005-2007 “INTERVENTO A LUNGO TERMINE-RICOSTRUZIONE DI 12 VILLAGGI INDIANI”. A.P. India

Il maremoto del dicembre 2004 abbattutosi sulle coste sud-orientali dell’India provocò numerose vittime e ingenti danni a carico delle numerose comunità di pescatori che vivono lungo la costa.
Il maremoto smantellò completamente l’economia di sussistenza, riducendo le comunità alla completa indigenza. Abitazioni, barche, pozzi andarono distrutti; migliaia di persone persero tutto: cose e persone care.
La presenza di un team di Shanti sul luogo del disastro, con la collaborazione della ONG locale Karmika Vidya Peet da anni nostra partner,  permise in tempi brevissimi di individuare, all’interno della molteplicità dei bisogni, le priorità e di indirizzare le nostre azioni ad obiettivi concreti.
Furono individuate 12 comunità di pescatori escluse da qualsiasi intervento umanitario sia internazionale che locale a cui fu assicurato un ricovero sicuro, cibo, medicinali, indumenti. Ma apparve subito chiaro che non ci si poteva limitare a questo, ma bisognava intraprendere azioni che, risanando i danni del maremoto, costituissero per le popolazioni un’opportunità concreta per emanciparsi dalla povertà attraverso l’avvio di un processo di sviluppo sostenibile.
Il progetto “Intervento a lungo termine – Ricostruzione di 12 villaggi indiani” nel distretto di Guntur (Andhra Pradesh) in India avviato, dopo la fase di emergenza, nel giugno del 2005 è giunto alla sua conclusione ottenendo risultati molto soddisfacenti:

  • 300 abitazioni ristrutturate e costruite 1.000 nuove case
  •  acquistate 11 barche in fibra di vetro, reti e riparati 85 catamarani
  • costruite 8 piattaforme per l’essiccazione del pesce e 4 rifugi anti-ciclone
  • 8 pozzi e 5 serbatoi per l’acqua potabile
  • assistenza sanitaria per oltre 6.000 persone
  • istruzione e alimentazione per 1.000 bambini
  • 150 gruppi di donne coinvolte in programmi di auto-sufficienza economica (micro-credito)
  • 475 persone coinvolte in corsi di formazione di attività alternative alla pesca.

Fase di emergenza costo:       85.462,00 euro

Fase di ricostruzione costo: 686.000,00 euro

 

 
     
   
   
 
   
 
 
 
 
 


 



2004 - 2006 Programma di sviluppo in 11 villaggi tribali

Un progetto a sostegno delle popolazioni tribali indiane, per avviare in 11 villaggi dello stato dell’Andhra Pradesh-India, un percorso di sviluppo sostenibile basato sulla salvaguardia e sul potenziamento delle risorse naturali e umane indigene.
Il progetto e stato realizzato in 2 anni con una spesa di 235.158,00 euro di cui il 40% finanziato dalla Regione Lombardia.

Le opere ed attività realizzate sono state:

  • socializzazione dei bambini e scuola
  • prevenzione e salute
  • nutrizione
  • campi medici di cui hanno beneficiato 3240 persone
  • costruzione di 11 pozzi
  • costruzione di 11 scuole
  • costruzione di 741 case
La nuova ambulanza



1999 - 2004 Swadeshi

Il progetto Swadeshi ha realizzato interventi finalizzati all’avvio di un processo di sviluppo sostenibile in 5 villaggi del distretto di Guntur
Sono stati attuati degli incontri formativi tesi ad innalzare il livello di capacità progettuale ed a supportare iniziative autogestite degli stessi gruppi tribali.

Queste attività hanno permesso:

  • L’avvio di cooperative di lavoro
  • La costruzione di 252 case e 10 pozzi per l’acqua potabile
  • La costruzione e la gestione di 5 scuole e strutture sanitarie di base
  • L’organizzazione di corsi di formazione personale

Costo totale: 200 milioni di lire per gli interventi nei 4 villaggi.

Per il villaggio di Thallur, date le condizioni di estrema indigenza, è stato necessario un ulteriore intervento del costo di 122.456 euro, finanziato per il 40% dalla Regione Lombardia .

 

Due nuovi ostelli a Kadiri e Gorantla

Grazie ai nostri numerosi sostenitori nel corso del 2004  abbiamo portato a conclusione due nuovi progetti: gli ostelli di Kadiri e di Gorantla nel  Distretto di Anantapur. A. P. India.
Nel  gennaio del 2005 il presidente della nostra associazione e i partners locali Mother India e Pad,  hanno inaugurato i due edifici, che  dotati di dormitori attrezzati, sala mensa, veranda e blocchi  per servizi esterni, con lavatoi e docce, permetteranno ad un numero sempre maggiore di bambini di alloggiare in  strutture spaziose e confortevoli. 
Con la costruzione dei due ostelli, che ospiteranno rispettivamente 200  e 120 bambini,  si completa il nostro intervento  nei centri di Kadiri e Gorantla dove, ricordiamo, abbiamo già costruito e avviato due scuole,   una casa per anziani, due risaie e un dispensario.
Dei servizi offerti dai due centri Shanti   potranno usufruire tutte  le comunità tribali dei villaggi limitrofi  che avranno così  facile accesso all'istruzione e  all' assistenza sanitaria. In caso di necessità, a Kadiri e Gorantla, i i tribali potranno trovare un posto dove lavarsi, dove dormire e soprattutto trovare  un pasto caldo tutti i giorni.
Entrambe le organizzazioni locali a cui sono state consegnate le scuole, le risaie e gli ostelli forniranno il personale necessario per il funzionamento  delle stesse, sostenendone i futuri costi di gestione. L'obiettivo è   far sì che  a breve termine possa essere attuata la piena autonomia di gestione e che non ci sia  più bisogno del nostro intervento.

Costo dell’intervento per l’ostello di Kadiri: 37.000 €
Costo dell’intervento per l’ostello di Gorantla: 50.000 €

 

Il nuovo ostello a Kadiri
Edificio ad un piano che ospita fino a 200 bambini

Il nuovo Ostello a Gorantla

Edificio ad un piano che può ospitare fino a 120 bambini.

 

2004 – Anna Maria High School a Kadiri


Scuola di 10 aule e 2 uffici
Costo dell’operazione: 50.000 euro

 

2004 - Campo Medico Oculistico a Guntur

In collaborazione con K.V.P.  e l’Ospedale Governativo di Guntur

Costo complessivo dell’operazione: 3.000 €

 

2003 - Cucine solari per i centri scolastici dei villaggi Guntur



Costo dell’operazione: 1.200.000 lire

scheda

 

2002 – Due risaie nei centri di Kadiri e Gorantla



Costo della realizzazione della risaia di Kadiri: 14.000 €
Costo della realizzazione della risaia di Gorantla: 16.200 €

 

2001 – Scuola per 300 bambini a Gorantla



Costo dell’intervento: 65 milioni di lire

 

2001 – Laboratori , falegnameria e rilegatoria per bambini di strada di Vijayawada



Costo dell’intervento: 70 milioni di lire

 

Dal 2001 – “ADOZIONE” del dispensario di Kadiri



Costo dell’intervento: 6000 euro annui

 

2001 – Terremoto in GUJURAT

Shanti è intervenuto con i primi soccorsi alla popolazione

Costo dell’operazione: 20 milioni di lire

 

2000 – Costruzione di una casa per anziani Gorantla



Costo dell’intervento: 18 milioni di lire

 

1999 – Scuola bus per il centro scolastico di Hyderabad



Costo dell’operazione: 30 milioni di lire

 

1996 –Costruzione di un dispensario ad Halia



Costo dell’operazione: 40 milioni di lire

 

1996 – Acquisto di una Ambulanza per il dispensario di Halia



Costo dell’operazione: 17.700.000 lire

 

1992 – Costruzione di una scuola convitto a Mehendipara in West Bengala



Costo dell’operazione: 40 milioni di lire