Affidamento a distanza

 

Attraverso l’affidamento a distanza, Shanti si propone di offrire a bambini che vivono in condizioni di estrema povertà, la possibilità di soddisfare i bisogni più elementari ma soprattutto di avere accesso all’istruzione e alla formazione professionale.
Lo scopo è quello di aiutare i bambini ad esprimere tutte le loro potenzialità, senza sradicarli dalla loro cultura e dai loro legami affettivi, perchè da adulti, con un mestiere o una professione possano a loro volta aiutare a migliorare e sviluppare il loro paese.
L’affidamento a distanza proposto da Shanti è finalizzato all’istruzione.
L’adozione a distanza proposta da Shanti prevede il versamento di una quota annua di 160,00euro (148,00 euro per il bambino e 12,00 euro per quota associativa).
Il 100% delle quote raccolte viene inviato in India direttamente ai responsabili delle scuole, college o boarding in cui sono inseriti i bambini affidati ai soci Shanti.
Con il contributo dei soci viene pagata la retta scolastica, vengono forniti libri, quaderni vestiti e cure mediche.
Per scelta, Shanti non offre direttamente i soldi alle famiglie dei bambini adottati. Questa procedura, come insegnano le esperienze di altre organizzazioni, potrebbe portare la famiglia a spendere i soldi per provvedere ad esigenze immediate, mentre lo scopo di Shanti è offrire ai bambini la speranza concreta di un futuro migliore, attraverso l'istruzione e la formazione.
Ai soci viene inviata una scheda anagrafica del bambino, una foto e informazioni sulla situazione familiare. Periodicamente vengono date notizie sui progressi dei piccoli.
Generalmente nel periodo di Dicembre, uno o più membri del Consiglio Direttivo dell’Associazione si recano personalmente in India per verificare l'utilizzo dei fondi, la loro contabilità e i progressi scolastici dei bambini.